mercoledì 25 maggio 2016

SONO EUROPEI PER LUCA CAMPEOTTO!

Si svolgeranno a Grosseto dal 10 al 16 di Giugno gli Europei Paralimpici. Luca la maglia della nazionale la vestirà con orgoglio e con la consapevolezza che sarà spinto da tutti coloro che in questi ultimi anni ci hanno creduto e l'hanno sostenuto.

In particolare Atletica 2000 ringrazia, oltre ovviamente a Luca, la coach Serena Rovere di cui ricordiamo il link all'intervista rilasciata solo una settimana fa: https://www.youtube.com/watch?v=td437l9W86I&feature=youtu.be

Luca sarà presente anche al X° Meeting nazionale Città di Codroipo il 2 Giugno nei 400 metri. Sarà l'occasione per iniziare la festa!!!


Vi aspettiamo, il programma lo trovate al link: http://www.atletica2000.it/index.php/meeting

lunedì 23 maggio 2016

COPPA FRIULI - CAMINO AL TAGLIAMENTO

Abbiamo dedicato alla mamma del nostro presidente la V° prova di Coppa Friuli svoltasi a Camino al Tagliamento e organizzata da Atletica 2000 sotto le cure del mitico Franco Castellani.

I ragazzi e le ragazze ce l'hanno messa tutta per nobilitare l'evento e rendersi partecipa della dedica.

Alla fine il successo, prima di tutto organizzativo, è stato accompagnato anche a livello di classifica

Nella classifica generale primi i Maschi e terze le donne.

I risultati sono scaricabili al link: http://www.coppafriuli.it/FRAME%20HOME.htm

Hanno partecipato 330 atleti in rappresentanza di 45 squadre provenienti da tutta la Regione.

Grazie a tutti e prepariamoci per i meeting dell'1 e 2 Giugno!


venerdì 20 maggio 2016

CONDOGLIANZE

Nella giornata di ieri è morta la mamma
del nostro presidente Piergiorgio Iacuzzo. 


I funerali si svolgeranno domani mattina.
Ci stringiamo attorno a Piergiorgio ed allla sua famiglia.

il consiglio dell'ASD Atletica 2000

mercoledì 18 maggio 2016

SERENA ROVERE RACCONTA L'ATLETA PARALIMPICO LUCA CAMPEOTTO

Serena Rovere, tecnico dell'ASD Atletica 2000 e allenatrice dell'atleta paralimpico Luca Campeotto, pluriprimatista e campione italiano, ci racconta in questo interessante filmato chi è e cosa fa Luca Campeotto.

Il filmato, girato dal nostro cameraman Carmine Sicondolfi, è stato girato in occasione dell'evento I FEEL GOOD - LAB  presso l'IIS Linussio di Codroipo.






Atletica 2000 è anche questo!!!

Ecco il link al filmato: https://www.youtube.com/watch?v=td437l9W86I&feature=youtu.be


 
Buona visione!

domenica 15 maggio 2016

UN SUCCESSO IL PRIMO APPUNTAMENTO "IN BIBLIOTECA... DI CORSA!"

50 bambini 50 hanno partecipato all'evento IN BIBLIOTECA... DI CORSA! ASPETTANDO LE OLIMPIADI DI RIO

Il tempo, super-clemente, ci ha permesso di allestire il percorso delle Olimpiadi per i nostri atleti in erba... ben 50 si son presentati, provenienti da tutta la contea di Codroipo!

Hanno corso, saltato e lanciato sino allo sfinimento, quindi si son meritati la famosa MERENDA OLIMPICA, un supergelato alla vaniglia e cioccolato.

La serata si è conclusa in biblioteca con le storie olimpiche narrate da Monica Aguzzi accompagnata al piano dal fido destriero Jeremy serravalle. 



Una bella giornata di cultura, divertimento e sport!

Prossimo appuntamento IN BIBLIOTECA... DI CORSA! Giovedì 19 Maggio dalle ore 18.30 alle ore 19.30 con la presentazione del libro:

IL MOVIMENTO CREA LA MENTE - con il Prof. Pascoletti docente dell'Università di Udine

contemporaneamente per i bambini dai 3 ai 6 anni

laboratorio con CREATTIVAMENTE

VI ASPETTIAMO!!!!

lunedì 9 maggio 2016

IL BLOG: OGGI PASSIAMO LE 7000 VISUALIZZAZIONI

Ecco la fotografia delle Visualizzazioni di oggi alle 15.30... ne mancano veramente poche per arrivare a 7.000, prossimo obiettivo 10.000!! E si è partiti da gennaio ragà!


3 ALLIEVI IN RAPPRESENTATIVA REGIONALE.. QUASI POKER

Ben tre sono gli allievi in rappresentativa regionale... quasi poker in quanto la quarta, Costanza Donato infortunata, ha dovuto rinunciare. Ma la aspettiamo a breve vincente!

Parliamo dei "fortunati" che parteciperanno al Brixia Meeting a Bressanone e delle loro prestazioni:

KRISTYAN FALCON - SALTO IN ALTO
Krystian salterà anche al Meeting di Codroipo!

Dopo un periodo buio Kristyan e risalito alla luce e con un buon 1,95m ai campionati di società si è rimesso in carreggiata. Dico buon perché sappiamo quali siano le sue potenzialità... lo aspettiamo sopra i 2,00 metri.

ALBERTO DE MARCO - 400hs e 400m

Podio ai regionali sui 400hs con in cima Alberto (al terzo posto Filippo)


Viene convocato per i 400hs dove ha ampi, se non ampissimi, margini di miglioramento. Ci ha stupito ad inizio stagione sfoderando subito un 52" secondi sui 400 piani giocandosi la leadership regionale anche su questa disciplina. Nei 400 ostacoli, in previsione degli italiani, può e deve fare meglio!

FILIPPO GIAVON - 2000 siepi


Filippo Giavon con il suo look sempre perfetto

Di lui si diceva un gran bene in inverno, migliorato nella scioltezza sull'ostacolo, nella reattività nei piedi, nella resistenza alla velocità... e si è premiato da solo con un ottimo 6'37'' sulle 2000 siepi con una gara in progressione. Anche qui c'è già il minimo per gli italiani e l'obbiettivo è migliorarsi.

Tra i grandi ricordiamo i buoni esordi di EVA D'ANNA nel lungo con 5,28 mt, di Vissa Sintayehu nei 400 e 800 e soprattutto di Luca campeotto che si è migliorato nei 200 scendendo a 27" e nei 400 ha abbassato il record italiano paralimpico fino a 1'02"

lunedì 2 maggio 2016

oggi parliamo di... Rilascio miofasciale e foam roller

Ogni tanto per cambiare... ecco un argomento interessante per gli atleti e non!

dal sito www.ilcoach.net 

In questo articolo introduciamo una tecnica apparentemente semplice ma molto efficace per gli atleti. La tecnica del rilascio miofasciale è una tecnica di massaggio autoindotto ancora poco conosciuta, che si è fatta largo nel nostro Paese e nel mondo dello sport da pochi anni. La stessa sorte è capitata al foam roller, questo attrezzo di poco costo ma di grande utilità.
Vediamo ora una breve introduzione riguardo l’anatomia del muscolo e delle catene muscolari, anch’esse sconosciute a molti allenatori e atleti. Vedremo in seguito che cos’è il rilascio miofasciale e come funziona.

Anatomia del muscolo scheletrico
Il muscolo scheletrico è formato da un insieme di cellule piuttosto lunghe, cilindriche e con estremità fusiformi, chiamate fibre muscolari. Trasversalmente queste fibre non sono isolate ma raggruppate in fascicoli ed avvolte da tessuto connettivo. Tra un fascicolo e l’altro decorrono fibre elastiche, nervi e vasi sanguigni, che si ramificano per distribuirsi alle varie cellule; la ricca vascolarizzazione determina la tipica colorazione del muscolo scheletrico grazie alla mioglobina che circola nel sangue.
Le fibre muscolari sono le cellule più grandi dell’organismo, anche se le loro dimensioni sono alquanto variabili: da 10 a 100 µm per quanto riguarda il diametro e tra il millimetro e i 20 centimetri per quanto concerne la lunghezza. Si stima che il corpo umano contenga circa 250 milioni di fibre muscolari. Le cellule del muscolo possono ipertrofizzarsi, quindi aumentare di dimensioni, ma normalmente non possono moltiplicarsi. L’intera massa muscolare è rivestita da una guaina di connettivo fibro-elastico detta epimisio, che ha il compito di contenerlo e proteggerlo durante l’esecuzione del movimento stesso. Questa guaina si addentra nel ventre muscolare a costituire il perimisio e l’endomisio: così, ogni piccola fascia è rivestita da una membrana di connettivo lasso detta perimisio, mentre ogni singola cellula muscolare è rivestita da una delicata membrana connettivale detta endomisio.
  • Epimisio o Fascia muscolare: guaina che riveste l’intero muscolo.
  • Perimisio: guaina che riveste i fasci di fibre muscolari.
  • Endomisio: guaina che riveste le singole cellule o fibre muscolari.
Nel connettivo interposto tra le fibre muscolari decorrono vasi sanguigni e fibre nervose motorie e sensitive. Grossi vasi e nervi penetrano attraverso l’epimisio e si dividono per ramificarsi attraverso il muscolo, nel perimisio e nell’endomisio, raggiungendo ogni singola fibra.
rilascio miofasciale 9
Una fascia è uno strato di tessuto fibroso e struttura di tessuto connettivo che ricopre i muscoli, o gruppi di muscoli, vasi sanguigni e nervi, unendo alcune strutture, permettendo ad altre di scivolare delicatamente una sull’altra. La fascia connettivale superficiale si stende su tutto il corpo e ne riveste circa il 70% in un’unica “rete” dalla testa ai piedi, ed è presente dalla nascita alla fine della nostra vita. Il tessuto connettivo costituisce circa il 16-20% del peso corporeo, immagazzina il 23% del contenuto totale di acqua ed è un componente anatomico particolarmente rilevante nella determinazione della postura di ognuno di noi. Non esiste una zona del corpo senza la presenza di tessuto connettivo.
Ci sono tre principali fattori che irrigidiscono la fascia:
  • Meccanico (sovrauso, errata esecuzione di movimenti)
  • Chimico (alimentazione)
  • Psicofisico (stress, emozioni, freddo)
Tramite la fascia connettivale, i muscoli sono in realtà strutturati in lunghe catene muscolari o meglio catene miofasciali. La lunghezza di ogni singolo muscolo è strettamente legata a quella di tutti i muscoli appartenenti alla stessa catena. Un gruppo di muscoli in tensione esercita un’influenza sugli altri muscoli vicini, sia per un fattore fisico-fasciale sia nervoso (i neuroni eccitati eccitano quelli vicini).
Vediamo ora, attraverso queste immagini, le catene muscolare più semplici.
Ricordiamoci che dobbiamo pensare al corpo umano come un insieme di catene muscolari e non come singoli muscoli. Anche quando ci alleniamo o alleniamo i nostri atleti, dobbiamo tenere in considerazione che le catene muscolari sono estremamente fondamentali sia per quanto riguarda l’allungamento sia per il potenziamento fisico.
l'articolo continua su http://www.ilcoach.net/rilascio-miofasciale-e-foam-roller/

via Friuli 16/b– 33033 Codroipo (UD) - asdatletica2000@gmail.com - www.atletica2000.it